Guida di Osaka, Giappone

In questa guida di Osaka, una vivace città giapponese nota per la sua cultura, cibo delizioso e moderna architettura, ti do alcune informazioni utili per poterti meglio orientare durante la tua visita a questa affascinante destinazione.  Esplorando i luoghi più interessanti che ti elenco in questa guida, conoscerai la sua breve storia, imparerai a riconoscere i piatti più tipici e riuscirai a muoverti in maniera autonoma all’interno della città.

La città è conosciuta come la “Cucina del Giappone” e la “Kuidaore no machi” (la città che fa andare in rovina), è una vibrante e moderna metropoli giapponese situata nella regione di Kansai. Città ricca di contrasti, dove grattacieli moderni e antichi templi convivono armoniosamente, possiede un’architettura contemporaneaa ben evidente nel complesso Umeda Sky Building e nel grattacielo Abeno Harukas. Entrambi offrono panoramiche mozzafiato sulla città.

Guida di Osaka: mercato

8 motivi per cui visitare Osaka

Ci sono diverse ragioni per cui vale la pena visitare Osaka, e ognuna contribuisce a rendere questa città giapponese unica e affascinante:

  1. Cucina straordinaria. Osaka è rinomata per la sua straordinaria scena gastronomica. Puoi gustare piatti locali deliziosi come l’okonomiyaki (pancake di verdure e carne) e i takoyaki (palline di polpo fritte). Inoltre, il mercato di Kuromon Ichiba offre una vasta gamma di prelibatezze locali.

  2. Atmosfera dinamica. Dotonbori è il cuore pulsante della vita notturna di Osaka, con strade vivaci, ristoranti illuminati e un’atmosfera elettrizzante. La zona offre anche spettacoli di strada e negozi che restano aperti fino a tardi.

  3. Ricca storia. Osaka è sede di importanti siti storici e culturali, tra cui il Castello di Osaka, che risale al XVI secolo, e il Tempio Shitenno-ji, il più antico tempio buddista del Giappone. Questi luoghi offrono una preziosa visione della storia e della spiritualità giapponese.

  4. Festival ed eventi tradizionali. Osaka ospita numerosi festival e eventi durante tutto l’anno. Il Tenjin Matsuri è uno dei festival più antichi e grandi del Giappone, caratterizzato da spettacolari parate in barca e processioni. Partecipare a un festival tradizionale offre un’esperienza autentica della cultura giapponese.

  5. Architettura iconica. La città ospita una miscela di architettura moderna e tradizionale. Puoi ammirare il skyline con grattacieli come l’Umeda Sky Building e l’Abeno Harukas, o esplorare antichi templi come il Sumiyoshi Taisha con i suoi caratteristici ponti rossi.

  6. Shopping ed intrattenimento. Namba è il quartiere ideale per lo shopping e l’intrattenimento. La strada commerciale Shinsaibashi è piena di negozi alla moda, e il complesso commerciale Namba Parks offre un’oasi verde in mezzo alla città.

  7. Accesso facile ad altre destinazioni. Grazie alla sua posizione centrale nella regione di Kansai, Osaka è un ottimo punto di partenza per esplorare altre città e attrazioni, come Kyoto, Nara e Kobe. La rete di trasporti ben sviluppata rende facile raggiungere queste destinazioni.

  8. Ospitalità e cordialità. Gli abitanti di Osaka sono noti per la loro gentilezza e ospitalità. Gli osakani (abitanti di Osaka) sono famosi per essere amichevoli e accoglienti nei confronti dei visitatori.

 

guida di Osaka

Breve storia di Osaka nel tempo

La storia di Osaka è ricca di eventi significativi che hanno plasmato la città in quello che è oggi. Ecco una panoramica sintetica:

  • Per quanto riguarda il periodo antico e Medioevo (circa V secolo fino al 1568) le prime tracce di insediamenti umani nell’area di Osaka risalgono a circa 5.500 anni fa. Tuttavia, la città di Osaka iniziò a prendere forma nel V secolo quando il governo centrale del Giappone stabilì un porto nella regione. Nel III secolo, fu costruito il Castello di Naniwa (attuale Osaka). Questo fu uno degli insediamenti più importanti del periodo Kofun. Successivamente, un altro periodo importante per la città di Osaka è stato quello intorno al 1583 quando Toyotomi Hideyoshi, un potente signore della guerra giapponese, unificò il paese e scelse Osaka come base operativa. Costruì un grande castello, il Castello di Osaka, che divenne un simbolo della sua potenza.
  • Durante il periodo Edo (1603-1868) Dopo la battaglia di Sekigahara nel 1600, il Shogunato Tokugawa stabilì il suo governo a Edo (l’attuale Tokyo), ma Osaka rimase un importante centro commerciale e culturale.
  • Nel XVII secolo, a Osaka si sviluppò il teatro Bunraku, una forma di teatro delle marionette giapponesi. Nel teatro Bunraku, le marionette sono fatte a mano e molto dettagliate. Osaka è considerata la patria del teatro Bunraku. Il teatro principale per le performance di Bunraku è il “National Bunraku Theatre” (Teatro Nazionale di Bunraku), che si trova nella zona di Namba a Osaka. Nel 2003, il teatro Bunraku è stato incluso nella lista del Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità UNESCO.
  • Con la Restaurazione Meiji del 1868, il potere fu restituito all’imperatore e il Giappone iniziò un periodo di modernizzazione e occidentalizzazione. Osaka divenne un importante centro industriale. Nel 1970, Osaka ospitò l’Esposizione universale, un evento che contribuì notevolmente a modernizzare e sviluppare la città.

Oggi, Osaka è conosciuta come il centro economico della regione di Kansai e una delle città più prosperose del Giappone. E’ sede di numerose aziende, tra cui giganti come Panasonic e Sharp.

 

guida di Osaka

Guida di Osaka: cosa vedere

Castello di Osaka. Ingresso 600Y e orari di apertura: 9:00-17:00 (Ultimo ingresso alle 16:30). Sorge nel cuore della città e rappresenta un’icona di Osaka. Costruito nel XVI secolo, questo maestoso castello è un esempio di architettura giapponese tradizionale e offre una vista panoramica della città dal suo osservatorio. Non perderti i giardini circostanti che sono particolarmente belli durante la stagione dei ciliegi in fiore.

Dotonbori. Questa è la zona più vivace e animata di Osaka, nota per i suoi incredibili ristoranti, negozi e divertimenti notturni. Famosa per il suo grande segno al neon del “Glico Running Man”, Dotonbori è il posto ideale per provare i piatti tipici di Osaka come l’okonomiyaki (pancake di verdure e carne) e takoyaki (polpette di polpo).

Shinsekai. Un quartiere che ricorda l’atmosfera del Giappone degli anni ’60, Shinsekai è un luogo interessante per esplorare la storia e la cultura di Osaka. Prova il kushikatsu, una specialità locale di cibo fritto su spiedini, e visita il Tsutenkaku Tower per una vista mozzafiato sulla città.

Kurumon Ichiba Market. Questo mercato è un paradiso per gli amanti del cibo. Troverai una vasta gamma di delizie culinarie locali, compresi frutti di mare freschi, street food giapponese e dolci tradizionali. È un ottimo posto per fare uno spuntino o acquistare souvenir alimentari.

Sumiyoshi Taisha. Uno dei santuari più antichi e importanti del Giappone, Sumiyoshi Taisha è noto per i suoi ponti rossi unici e le strutture architettoniche tradizionali. È un luogo di grande significato religioso e culturale.

Universal Studio Japan. Se hai voglia di un po’ di divertimento e avventura, Universal Studios Japan è un’ottima opzione. Questo parco a tema offre una vasta gamma di attrazioni basate su film e programmi televisivi di successo. Prenota il tuo biglietto d’ingresso  e trascorri una giornata da film! Avrai accesso ad attrazioni, spettacoli e ristoranti tematici ambientati nel mondo di Harry Potter, i Minions e tanti altri personaggi.

NMAO. Per gli amanti dell’arte, il Museo Nazionale d’Arte di Osaka è un tesoro di opere d’arte giapponesi e internazionali. Le esposizioni sono sempre interessanti e offrono un’ampia prospettiva sulla storia artistica del Giappone.

Tempio Shitenno-ji. Questo è il tempio buddista più antico del Giappone, risalente al VI secolo. E’ un luogo tranquillo e spirituale dove puoi immergerti nella cultura religiosa del paese.

guida di Osaka: castello

Guida di Osaka: come muoversi

Ecco una guida ai trasporti di Osaka per aiutarti a muoverti comodamente e in modo efficiente in questa vivace città giapponese. Per raggiungere l’aeroporto di Osaka (KIX), che si trova a circa 50 chilometri a sud della città, hai diverse opzioni di trasporto a disposizione:

  1. Namba Limousine Bus: Tempo di viaggio circa 45-60 minuti; il costo varia a seconda della compagnia e del tipo di biglietto (intorno ai 1.000-1.500 yen). Solitamente ci sono partenze ogni 20-30 minuti. Questo servizio di bus navetta opera da diverse posizioni nel centro di Osaka, tra cui la stazione di Namba e le principali stazioni ferroviarie. È una comoda opzione per coloro che soggiornano nel centro della città.

  2. Nankai Airport Express “Rap:t”: il tempo di viaggio è di circa 38 minuti con un costo di circa 1.430 yen. Frequenza: ogni 30 minuti. Questo servizio ferroviario parte dalla stazione di Namba e raggiunge direttamente l’aeroporto di Kansai. È una scelta popolare per i viaggiatori che preferiscono il treno.

  3. JR Airport Rapid Service:

    Questo servizio ferroviario è operato dalla JR (Japan Railways) e parte dalla stazione di Osaka. Copre anche la stazione di Tennoji prima di arrivare all’aeroporto di Kansai. Tempo di viaggio: Circa 1 ora. Costo: Intorno ai 1.060 yen. Frequenza: ogni 30 minuti.

guida di Osaka

La metropolitana di Osaka è un modo popolare e comodo per spostarsi in città. È ben collegata e copre gran parte delle principali attrazioni e zone della città. Ci sono due principali linee di metropolitana: la Linea Midosuji (colore rosso) e la Linea Chuo (colore verde). Puoi utilizzare una carta di trasporto IC (come la Suica o la ICOCA) per facilitare il pagamento dei biglietti. Scarica la mappa delle metro di Osaka.

JR (Japan Railways). Osaka è servita da un’ampia rete di treni JR, inclusi treni locali, regionali e shinkansen (treni ad alta velocità). La stazione di Osaka (Osaka Station) è il principale hub ferroviario della città. Con la JR Pass, puoi viaggiare comodamente in tutta la regione di Kansai.

Gli autobus a Osaka offrono un’altra opzione di trasporto, in particolare per raggiungere luoghi non coperti dalla metropolitana. Ci sono autobus locali e navette che possono portarti in varie parti della città. I biglietti possono essere acquistati direttamente a bordo o attraverso l’uso di carte di trasporto IC.

I taxi sono disponibili in abbondanza a Osaka, ma sono un’opzione più costosa rispetto ai mezzi pubblici. Puoi chiamare un taxi o prenderne uno da una delle tante stazioni o fermate.

Osaka è una città piatta e facilmente esplorabile in bicicletta. Molte strutture offrono servizi di noleggio biciclette a prezzi ragionevoli. Ricorda che è necessario rispettare le leggi locali sulla guida in bicicletta e utilizzare le piste ciclabili designate. Se ami pedalare, non perderti il tour di Osaka in bici! Un modo originale ed ecologico per scoprire la città nipponica e il suo antico castello.

Essendo una città portuale, Osaka offre servizi di traghetti che collegano diverse isole e destinazioni nei dintorni. Ad esempio, il traghetto per l’isola di Awaji è una popolare opzione di trasporto per coloro che desiderano esplorare questa bellissima area.

guida di Osaka: tempio

Consigli pratici

Carte di trasporto IC: Considera l’acquisto di una carta di trasporto IC come la Suica o l’ICOCA. Queste carte permettono di pagare facilmente per i trasporti pubblici e possono essere utilizzate anche per acquisti in negozi e distributori automatici.

Orari: Controlla gli orari di funzionamento dei mezzi di trasporto, in quanto possono variare in base al giorno della settimana e alla stagione.

Google Maps: L’app Google Maps è estremamente utile per pianificare i percorsi e ottenere indicazioni precise su come raggiungere le destinazioni desiderate utilizzando i mezzi pubblici. Se hai bisogno di internet per tutta la durata del viaggio prova ad utilizzare una E-sim virtuale, con il codice sconto SKYLOVER avrai il 5% di sconto sull’acquisto della Holafly E-sim.

Potrebbe interessarti anche:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *